Lillydoo finalmente in Italia!

Negli ultimi anni abbiamo fatto numerosi „test“: dal classico pannolino usa e getta al pannolino di stoffa e ai pannolini biodegradabili. Poco più di un anno fa abbiamo eseguito un vero e proprio „pacchetto di test“ confrontando appunto otto diverse alternative di pannolini al pannolino Pampers. All’epoca, Lillydoo non ci aveva convinti al 100% perché allora stavamo cercando un pannolino ecologico. Ma dopo alcune nuove notizie ricevute ora da Lillydoo, abbiamo deciso di dare un’ulteriore occhiata più da vicino al pannolino skin-friendly che protegge la pelle del bambino. Infine abbiamo anche provato le salviettine che contengono  il 99% di acqua. Ecco i risultati!

 

Lillydoo è ora disponibile anche in Alto Adige / Italia

Lillydoo è ormai conosciuto da quasi tutti per la sua campagna pubblicitaria in televisione. Qualche tempo fa abbiamo eseguito un „pacchetto di test“, tra cui avevamo anche testato Lillydoo ed avevamo concluso nella realzione finale  che i pannolini Lillydoo erano disponibili solo in Germania e Austria. Questo è cambiato da allora: il pannolino di Lillydoo è diventato di recente disponibile in Germania, Austria, Svizzera, Francia, Paesi Bassi, Spagna e Italia. In Germania, una confezione singola costa € 11,00 e invece una confezione multipla € 49,50 – mentre in Italia è disponibile attraverso il negozio Lillydoo per € 12,00, mentre quella multipla a € 54,00.

Lillydoo mit Urinindikator für Neugeborene

Lillydoo notizie

Più costoso di Pampers, perché?

Il design di Lillydoo

Le nostre esperienze con i pannolini Lillydoo

Salviettine umidificate con il 99% di acqua?

Il fasciatoio di Lillydoo

<<< Il nuovo Lillydoo con indicatore di urina

Altre notizie da Lillydoo | Dimensioni e  indicatore urine

Lillydoo ha informato i propri clienti tramite i social media che le raccomandazioni sulle taglie sono state adattate sulla confezione del pannolino. Le dimensioni dei pannolini di per sé rimangono invariate, ma le raccomandazioni sulla confezione (dati in chili) sono state riviste e adattate. L’esperienza dei clienti sull’“indicazione dei chili“ è stata inclusa, poiché molti genitori hanno riferito che il pannolino Lillydoo rispetto ad altri produttori è di una taglia più piccola. Questi sono ora stati modificati.

Inoltre, il produttore Lillydoo non offre più taglie forti. Come ragione Lillydoo ci ha fatto sapere che le normali dimensioni dei pannolini hanno già un 50% in più di aspirazione rispetto ai pannolini tradizionali. Quindi le dimensioni normali di Lillydoo dovrebbero avere una capacità di aspirazione simile o migliore rispetto alle taglie plus di altri produttori. Se questo corrisponde alla verità, ciò non posso giudicare, perché non ho confrontato i pannolini con le taglie normali con quelle con taglie forti.

Ultimo ma non meno importante Lillydoo dispone ora anche di un indicatore di urina, che noi conosciamo già nel caso di Pampers Premium Protection – ovvero il pannolino per neonati grandezza 1. Questa sottile striscia gialla corre verso l’esterno sul tessuto esterno e indica quando il pannolino si è inzuppato di umidità. Quindi cambia il colore della striscia per far sapere  ai neo-genitori quando è necessario un cambio di pannolino. Questo indicatore delle urine dovrebbe dunque aiutare al risparmio dell’acquisto in quanto indica appunto il tempo esatto quando cambiare il pannolino al/la bambino/a. E voi? Avete già avuto esperienza con questo nuovo tipo di pannolino?

Più costoso di Pampers | Perché questo prezzo?

pannollini lillydoo in Südtirol Italien

Il pannolino Lillydoo non è, – come appunto avevamo constatato nella nostra relazione tempo fa – un „pannolino ecologico“ e dunque biodegradabile. Così, questa volta abbiamo „testato“ il pannolino per vari altri aspetti. Partendo dal presupposto che i compratori dei  pannolini Lillydoo li scelgono non per il loro prezzo (che fra l’altro è quasi sempre maggiore ad altri come Pampers e Huggies), ma per altri motivi, ora andremo a scorprire quali motivi hanno a farlo. Quindi ci chiederemo perché i genitori, che non vogliono usare un pannolino ecologico, ricorrono proprio a questo pannolino? Ci chiederemo inoltre come „si crea“ il prezzo del pannolino Lillydoo? Sono tutte domande queste che ci siamo già posti da quando questo tipo di pannolini è apparso sul mercato italiano.

Cosa rende il pannolino Lillydoo „attraente all’acquisto“?

Ogni azienda deve pensare ai prezzi prima di pubblicare un prodotto: quali sono i costi? Quali profitti devono essere fatti per poter fare ulteriori investimenti per lo sviluppo del prodotto e per crescere. Naturalmente, tutti questi fattori hanno un ruolo importante per la „creazione del prezzo“ così come in generale importante è la segmentazione dei prezzi di mercato.

Lillytoo Testpaket Verpackung DM Windelpaket
Die Lillydoo Verpackung zeigt auf einen Blick, was diese Windel ausmacht

Ciò che giustifica – a mio parere – il sovrapprezzo del pannolino Lillydoo, è l’attenzione particolare del produttore su:

  • i materiali e la loro composizione (certificato Oeko-Tex, profumi e lozioni allo 0%)
  • la composizione chimica dei materiali valutata „innocua e sicura“
  • la produzione dei pannolini in Europa (in Repubblica Ceca e in Spagna, le salviettine umidificate nei Paesi Bassi)
  • la produzione rispettosa dell’ambiente (grazie ad es. all’imballaggio biodegradabile)
  • e – non per ultimo – anche  il design dei pannolini Lillydoo che è attraente

Tutto ciò che il produttore cerca di riprodurre nella sua filosofia di prodotto:

„QUANTO POSSIBILE
QUANTO NECESSARIO“

Il design di Lillydoo

Lillydoo Designs 2018
© Lillydoo.com

Il produttore Lillydoo pannolino offre i suoi pannolini in sei diversi design (vedi da sinistra a destra nelle immagini): The new baby blue, Ahoy – little sailor, Lilly D, Fanastic Foxes, Little Blowballs und Bubble to the gum. Solo i pannolini delle dimensioni 1, 2 e 6, che – a differenza di altre dimensioni – non vengono utilizzati per un lungo periodo, sono disponibili in un unico design. Sono proprio questi altri design molto accurati che hanno una certa influenza sul prezzo.

Molto attuali e molto attraenti per i maschietti sono poi diverse, per l’esatezza ben tre tipi di „pannolini – edizioni limitate nel tempo“ che sono stati progettati appropriamente per il periodo della passata Coppa del Mondo 2018: Kleine Kicker, Petits as du ballon und Estrellas del campo. Con queste edizioni e il loro design particolare si suppone che gli appassionati di calcio ovvero i padri e neo-genitori venghino animati a comprare i pannolini di Lillydoo.

© Lillydoo.com

Se acquisti i pannolini online, puoi scegliere tra sei diversi design di pannolini da mettere nel tuo carrello. Chi decidi invece di fare un’abbonamento di acquisto di pannolini Lillydoo, puoi scegliere tra tre diversi design per la tua confezione multipla/abbonamento. In questo caso tu come abbonato ai pannolini Lillydo hai la possibilità di scegliere tra tutti i design disponibili (fatta eccezione per le edizioni limitate).

Suggerimento / Pannolini con vari design contenenti in un unica confezione

Per tutti coloro che (come noi) preferiscono invece di non fare un’abbonamento d’acquisto, ma allo stesso tempo si divertono a cambiare design dei pannolini usati quotidianamente per i propri piccoli, ho un suggerimento da fare: Dall’inizio del 2018 i pannolini Lillydoo si possono acquistare anche nei negozi DM in Germania e Austria. Per questa catena è stata progettata una nuova confezione con un personalizzato cartone esterno che infine contiene ben due design diversi di pannolini.

Lillydoo bei DM Drogeriemarkt

Faccendo richiesta all’azienda abbiamo ricevuto questi due tipi di design che poi abbiamo testato. Ma siamo rimaste sorprese al constatare durante il nostro test che questi pannolini a noi inviati sono stati confezionati in ulteriori due confezioni seperate. Dal momento che vogliamo dare ai nostri figli uno stile di vita il più possibile eco-friendly che includa pure il maggiore risparmio di risorse possibili, abbiamo ricontattato poi l’azienda e abbiamo ricevuto come risposta questa:

„I pannolini del tuo pacchetto economico LILLYDOO sono imballati in una busta di PE verde e in una confezione di cartone. La busta/borsa garantisce che il prodotto rimanga impacchettato igienicamente, motivo per cui non possiamo farne a meno. Il PE verde, che costituisce questa busta/borsa, è però realizzato con la canna da zucchero che fa parte delle materie prime rinnovabili. Dunque questa busta/borsa è riciclabile al 100%. Per quanto concerne invece la confezione di cartone si tratta di una confezione di alta qualità che da una parte contiene tutte le informazioni necessarie e richieste dalla legge sull’utilizzo dei nostri prodotti LILLYDOO e in quanto appunto cartone può essere smaltito come tale“.

 

La nostra esperienza con il pannolino Lillydoo

A una relazione scritta che include un test, ovviamente, aggiungiamo qui anche la nostra esperienza personale con il pannolino Lillydoo. La nostra figlia ha 3 anni e mezzo e al momento del test in estate non portava più pannolini. Durante invece le temperature fredde autunnali ed invernali, la nostra piccina ha – purtroppo – cambiato idea e insistito a voler nuovamente indossarli. Quindi abbiamo confrontato il pannolino Lillydoo con un altro pannolino di un notissimo produttore. Faccendoli indossare non abbiamo – naturalmente -preso in considerazione solo il prezzo del pannolino Lillydoo, ma abbiamo preso seriamente in considerazione anche altri aspetti. Dunque ci siamo chiesti, se è vero che Lillydoo è #WhatBabiesReallyCryFor?

Vorremmo ancora una volta ricordare che il pannolino Lillydoo non è un prodotto ecologico, ma questa volta non abbiamo guardato solo a questo aspetto, ma abbiamo testato anche la funzione vera e propria dei pannolini. E siamo rimasti molto soddisfatti dei pannolini Lillydoo: nonostante la mancanza degli elastici posteriori ha funzionato molto bene e l’uso anche di notte è stato impeccabile. Ma volevamo di più. Abbiamo dunque acquistato pure un pacchetto di pannolini Pampers per poter confrontare i due prodotti ancor’meglio. Dopoditutto Pampers è considerato il non plus ultra per molti utenti che fanno utilizzo di pannolini non ecologici.

Nel nostro caso si è verificato però che nel caso di „grande popò“ il pannolino Pampers ha retto di meno il test, in quanto questa è uscita e ha sporcato la schiena della nostra bimba.  Già anni fa questo è stato il motivo per cui allora avevo deciso di passare all’uso di pannolini di stoffa! Quando invece abbiamo testato Lillydoo, questo „incidente di percorso“ non ha mai avuto luogo. Inoltre, dopo „l’evacuazione“ i pannolini Lillydoo hanno puzzato molto meno rispetto ai pannolini Pampers. Lillydoo ha pure registrato ottimi risultati quando si parla di assenza nella produzione di sostanze chimiche (0% parabeni, 0 lozioni ecertificazione Oeko-Tex). E infine che cosa ci piace inoltre: la produzione di questo pannolino esclude qualsiasi test sugli animali ed è infine vegano.

 

Le salviettine umidificate Lillydoo con il 99% di acqua

Die Lillydoo Sensitiv Feuchttücher mit 99% Wasser

Le salviette Lillydoo – in generale – „coesistono da parecchio tempo“ nella nostra casa; tuttavia nella versione standard come salviettine umidificate sensibili. Di questi siamo rimasti sempre molto soddisfatti, perché le dimensioni sono, per il nostro uso che facciamo, ideali, nel tatto producono una sensazione molto piacevole e non si strappano (il che non si può davvero dire nel caso di altre salviettine in commercio). Dunque, quando ho sentito delle salviettine umidificate con il 99% di acqua sono diventata davvero curiosa. La domanda si pone spontanea: sono altrettanto buone e non si strapperanno? Le salviette rimarranno ancora bagnate dopo aver aperto da tempo una confezione? Ho testato anche questo prodotto, insieme a una neomamma.

Molte mamme si chiedono quando possono iniziare ad usare le salviettine umidificate sul loro bambino. Molti pediatri e ostetriche consigliano nei primi mesi di vita di utilizzare solo acqua e un panno umido di solo acqua per pulire il sederino e in generale la zona intima del bambino. Posso essere d’accordo con questa affermazione quando considero quali ingredienti sono inclusi nelle salviettine umidificate classiche. Molti „scoppiano letteralmente di sostanze chimiche“ e contengono altri ingredienti problematici come ad esempio i derivati ​​di PEG, oli minerali e addirittura ormoni. In questo caso le salviettine umidificate Lillydoo con il 99% di acqua fanno davvero una grossa differenza!

Le salviette per neonati Lillydoo con acqua sono un’alternativa per i genitori che non hanno tempo per il classico metodo di usare panni imbevuti con acqua normale che vanno poi naturalmente anche lavate. Loro vorrebbero ricorrere a una variazione più confortevole fuori casa e senza mettere il bambino in contatto con tanta chimica. Le salviettine umidificate Lillydoo contengono solo:  il 99% di acqua oltre a glicerina, olio di mandorle organico, sodio-bezoate, idroacetofenone e acido citrico. L’acido ha una funzione positiva: è usato per produrre  un pH equilibrato delle salviettine umidificate per la nostra zona intima. (infatti, chiunque abbia comprato un sapone intimo in generale sa che il pH si muove tra il 3.5 e il 5.5).

Vorrei anticipare la nostra conclusione del test: siamo tutti entusiaste di questo prodotto! E da quando utilizziamo noi mamme questo prodotto notiamo che pure gli asili lo utilizzano sempre di più. Infine alla mia amica, la neomamma, che li ha pure testato indipendentemente da me, le trova perfette! Continuiamo ad aggiungere che ci piace pure il fatto che non vengano testati su animali, che sono molto resistenti, che odorino bene, sono biodegradabili al 100% e infine che non si secchino se la confezione rimane aperta a lungo. Sono molto meglio di altre da noi testate. Per maggiori informazioni collegatevi con la homepage del produttore (Link).

Dimenticavo, queste salviette  sono disponibili in due confezioni che contengono 15 o 60 salviette.

 

Il pad ecologico di Lillydoo

Lillydoo Erfahrung Wickelunterlage

Il fasciatoio di Lillydoo è secondo il produttore extra morbido e fornito sul dorso con un design floreale. I pad i sono certificati da Oeko-Tex® Standard 100 nella classe di prodotto 1 per bebé e sono stati testati contro l’utilizzo di prodotti chimici dannosi. Ovviamente ho anch’io  testato il pad e sono rimasta soddisfatta. Lo ho poi  regalato anche a neomamme e pure queste sono rimaste soddisfatte! Andiamo alla ricerca dei perché.

Öko Wickelunterlage von LillydooFaccio una prefazione, noi mamme che abbiamo testato il prodotto, in generale vogliamo vivere nel modo più ecologico possibile. Dunque anche se i pad ecologici Lillydoo sono certificati secondo lo standard Oeko-Tex, noi comunque preferiamo utilizzare un fasciatoio lavabile e riutilizzabile. Per questo motivo noi utilizziamo da anni i  (90 × 67 cm). Questo prodotto è realizzato in morbido micropile, realizzato impermeabile e allo stesso tempo traspirante grazie a uno strato in microfibra assorbente. Lavabile a 60 ° C, la coperta Blueberry può essere utilizzata durante il massaggio, come copertura da gioco sia per uso interno che esterno, e infine anche come protezione per materassi e protezione su suoili umida come lo sono ad esempio i prati.

Tuttavia, possiamo consigliare lo stesso il pad alle madri Lillydoo, soprattutto alle mamme di neonati. Se avete un bambino da poco, sapete che quando lo state cambiando, spesso succede “un incidente di percorso” e dunque avete bisogno di più di un solo pad al giorno. Se il bambino (come ai tempi la nostra piccina) piange spesso, e sia lei che anche voi mamme siete stanchissime, allora – per evitare di dover fare innumerevoli bucati – ricorrere al pad Lillydoo può aiutare ed è un’ottima cosa!

 

Mutandine di Lillydoo?

Finalmente vorrei fare riferimento a un prodotto al quale eravamo interessati durante il momento che i nostri piccini non avevano più bisogno di pannolini, ovvero le mutandine Lillydoo. Il loro utilizzo è molto comodo ad esempio nella scuola materna, in quanto i piccini possono usarla indipendentemente per andare in bagno. Abbiamo però un’opinione, ovvero quella, che – se esistessero invece mutandine contenenti pannolini, quella sarebbe la soluzione migliore. Così abbiamo chiesto a Lillydoo se hanno pensato pure loro a un prodotto del genere e se pensano di produrlo presto. Purtroppo, i pannolini non sono attualmente in fase di progettazione, così Lillydoo ci ha risposto. Loro vorrebbero concentrarsi al momento su molte altre innovazioni e altri progetti. Ma, infine, ci assicurano, che pure quel prodotto verrà prodotto in un futuro non troppo lontano.

 

SPECIFICAZIONE

Alcuni dei nostri articoli contengono link pubblicitari contrassegnati con un *. Se acquisti attraverso uno di questi link, riceverò una piccola commissione che sosterrà il mio lavoro e aiuterà a continuare questo blog. Per te, questo significa né uno sforzo extra né costi aggiuntivi! Grazie!

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.